FONDAZIONI

Le fondazioni dello scantinato saranno a platea, armate con ferro come da calcolo secondo indicazioni della D.L. e calcestruzzo impermeabile arricchito con fumi di silice. Per i fabbricati esistenti sono state realizzate sottofondazioni per circa 1,8 ml sotto la muratura ed una profondità che varia da 0,80 a 2,40 ml, all’interno come vespaio di spessore cm 25-35 circa, al di sopra delle caldana armata in calcestruzzo di spessore variabile. Queste descrizioni possono subire varianti in relazione alle decisioni tecniche prese dall’impresa e dalla Direzione Lavori a seconda della natura del terreno o comunque finalizzate ad esecuzione idonea, trattandosi in prevalenza di una ristrutturazione.

MURATURE

Ove è stato possibile abbiamo isolato le murature in termoblocchi di laterizio alveolare con un cappotto di 10 cm oppure con intercapedine costituita da una camera d’aria, uno strato di isolante ed un’altra parete in termoblocchi e comunque materiali certificati e conformi alle leggi vigenti e definite sia prima che durante il corso dell’opera con la Direzione Lavori in relazione alle fasi costruttive.

SOLAI

I solai dei piani saranno realizzati in legno collaborante con caldana da cm 8 in calcestruzzo, compresa l’armatura provvisoria di sostegno, la rete elettrosaldata diametro 5 mm con maglie 20×20. La copertura sarà costituita da una struttura di legno con sovrastante pacchetto isolante ventilato ( 8 cm di isolante ). Il manto di copertura sarà in coppi antichizzati tutti agganciati con appositi ancoraggi.

LAVORI DI LATTONERIA

Scossaline pluviali e lattoneria in genere saranno eseguiti in rame.

PAVIMENTI E RIVESTIMENTI

Nella zona giorno e nei bagni i pavimenti e i rivestimenti forniti saranno scelti tra le prime linee delle aziende leader nel settore. La posa di tutti i pavimenti e rivestimenti sarà eseguita a colla, posati accostati e succesivamente stuccati. I battiscopa saranno in legno.

MARMI

I bancali saranno in marmo dello spessore di cm8. La Direzione Lavori potrebbe operare la scelta di cambiare il materiale in relazione alla visione architettonica complessiva.

TUBAZIONI, FOGNE ED ESALAZIONI

Gli esalatori e le canne fumarie saranno realizzate in conformità delle leggi o degli usi vigenti, i primi saranno realizzati in pvc phono line ( tipo insonorizzato). L’impianto di scaricao delle acque siano esse nere saponate o meteoriche saranno in conformità alle normative vigenti, le tubazioni di raccolta confluiranno nei collettori comunali.

Le tubazioni saranno in pvc, dimensionate secondo le indicazioni della Direzione Lavori, i pozzetti saranno in cemento.

Le tubazioni e le linee saranno realizzate con i più avanzati e moderni sistemi, con materiali di qualità dalle principali ditte. Le acque meteoriche potrebbero essere incanalate nelle fongnature oppure disperse in altro modo secondo le indicazioni della Direzione Lavori.

Potrebbe verificarsi che, in considerazione delle condizioni urbanistiche, vi siano dei passaggi di linee di scaricao sia nere che bianche in comnure tra le aree di futura proprietà dell’acquirente, tali situazioni non sono premeditate ma obbligatorie per ottenere una adeguata funzionalità.

SERVIZI IGENICI

I sanitari dove possibile saranno della ditta KERASAN mod. TAKE FIVE.


I piatti doccia saranno da 80x80cm della ditta KERASAN. Le rubinietterie con miscelatori saranno della ditta IB RUBINETTERIE mod. HEY JOE.

IMPIANTO IDRICO E RISCALDAMENTO

L’impainto di riscaldamento sarà composto da pannelli radianti a pavimento con caldaia a condensazione murale a gas metano di adatta potenzialità con vaso di espanzione, elettropompa di circolazione.

Allaciamento all’impianto elettrico funzionante e al tiraggio forzato. La caldaia sarà posizionata secondo le scelte della Direzione Lavori e tale posizione non può essere variata. E’ previsto un pozzo di uso comune per l’adduzione dell’acqua sanitaria.

IMPIANTO ASPIRAZIONE POLVERI

E’ previsto l’impianto di aspirazione centralizzato polveri, è escluso il motore e gli accessori. Tra i vantaggi del sistema di aspirazione centralizzato, c’è anche quello di contribuire a migliorare l’aria degli ambienti consentendo a tutti, ed in particolare alle persone allergiche, di vivere meglio nella propria casa. Il sistema, infatti, è in grado di aspirare anche gli acari della polvere e , grazie ad un sofisticato sistema di filtraggio, impedisce alle micro particella di tornare in circolo; l’aria filtrata viene quindi espulsa all’esterno, mentre la polvere si deposita in un apposito contenitore. L’effettiva igiene ambientale, è garantita, grazie alla notevole potenza e al filtro di grande superficie ad alto rendimento, ideale per trattenere anche le particelle più fini, creando una sanificazione totale nel massimo rispetto dell’ambiente, in quanto l’aria espulsa all’esterno è praticamente pura. dove non sarà possibile portare una tubazione all’esterno per l’espulsione dell’aria si provvedera all’installazione din un ulteriore filtro.

ANTIFURTO

Prevista la realizzazione per la predisposizione dell’impianto di antifurto.

CLIMATIZZATORI

Prevista la predisposizione dell’impianto di climatizzazione del tipo a split di adeguata potenza. tale dimensionamento è stato calcolato un termotecnico abilitato.

SERRAMENTI

Il portoncino d’ingresso e d’accesso all’abitazione dove previsti sarà del tipo Blindato.

I serramenti esterni saranno in legno di Pino di Svezia, tutti certificati, completi di:

Dove previsti gli scuretti saranno in legno Pino di Svezia, costituiti da morali posti vericalmente delle dimensioni da mm 44 x 60/90 atti a formare una perlinatura verticale interna ed esterna. Le finestre del piano interrato saranno in alluminio preverniciato.